Bolzano: agrigentino condannato a due anni per truffa di mele

0
51

Un trentenne della provincia di Agrigento, Angelo Mangiavillano, è stato condannato a due anni di reclusione e 2.400 euro di multa, per truffa dal tribunale di Bolzano. L’uomo era accusato di aver truffato l’azienda agricola Clementi di Laives, la cooperativa Vog di Terlano e l’azienda Valcanover di Pergine Valsugana per essersi fatto consegnare delle forniture di mele fingendo di essere, sotto falso nome, un commerciante di frutta di Palermo.

I fatti risalgono al novembre 2013 quando riuscì a farsi consegnare, in più occasioni, un ingente quantitativo di mele pari ad un valore complessivo di 35.351 euro che l’imputato non ha poi mai pagato. Il giudice ha anche disposto un risarcimento alle parti civili. (ANSA)