Borghi più belli d’Italia: Geraci Siculo al terzo posto, vince Tropea

0
21

Geraci Siculo sale sul podio arrivando terzo in classifica ma non riesce ad ambire al massimo successo il comune delle Madonie, unico in gara per la Sicilia, nella corsa del titolo de “Borgo più bello d’Italia”. Nonostante le bellezze e le attrattive, il comune delle Madonie si piazza alle spalle della vincente Tropea (Calabria) e di Baunei (Nuoro) seconda.

La classifica definitiva di questa edizione del “Borgo più bello d’Italia” è stata svelata ieri sera dalla conduttrice Camila Raznovic, nel corso della puntata di Alle falde del Kilimangiaro su RaiTre.  Le votazioni si sono chiuse domenica 21 marzo scorso. La finale è andata in onda ieri sera, sulla terza rete della Rai. Poco prima delle 23.30, l’annuncio. Gli altri 13 i Borghi più Belli d’Italia in gara sono Geraci Siculo (Palermo), Grottammare (Ascoli Piceno), Buonconvento (Siena), Pietramontecorvino (Foggia), Corciano (Perugia), Campli (Teramo), Albori (Salerno), Poffabro (Pordenone), Finalborgo (Savona), Cocconato (Asti), Pomponesco (Mantova), San Giovanni in Marignano (Rimini), Pico (Frosinone).

Il concorso, che in passato ha riservato grandi soddisfazioni alla Sicilia con ben quattro comuni vincitore di passate edizioni (Sambuca di Sicilia, Montalbano Elicona, Ganci e Petralia Soprana, questi ultimi due paesi sempre nelle Madonie) questa volta ha incoronato la Calabria.

Geraci Siculo si è battuta fino all’ultimo in questa lunga maratona di appelli e inviti, un successo comunque grazie a questa importante vetrina televisiva che rilancia il paese verso nuove prospettive economiche e turistiche. Un luogo che tanti cercheranno di conoscere e scoprire non appena la situazione legata all’emergenza Covid lo permetterà e che certamente non deluderà le aspettative.

“Siamo felici ed onorati dell’enorme dimostrazione di affetto che a Geraci Siculo è giunta da ogni parte d’Italia ma anche dall’estero – afferma il sindaco del borgo madonita Luigi Iuppa – per noi questo terzo posto vale una vittoria che condividiamo con tutte le Madonie e con la Sicilia intera. Un sincero ringraziamento a tutti coloro i quali, da ogni parte d’Italia e del mondo, hanno mostrato un grande attaccamento al nostro splendido borgo. La grande testimonianza di affetto che ci è arrivata in questi mesi ci ha fatto capire, come ha correttamente sottolineato la nostra concittadina Teresa Mannino, che Geraci Siculo è il borgo più amato d’Italia”.

“L’eccezionale risultato di Geraci Siculo, che ha raggiunto la vetta del voto popolare, è l’ennesima conferma di come i borghi siciliani abbiano il massimo del gradimento da parte degli italiani. Un ottimo auspicio per la ripresa del turismo in Sicilia frenato dalla pandemia”, dice l’assessore al turismo della Regione siciliana, Manlio Messina.