Il boss della mafia agrigentina Daniele Fragapane estradato dal Belgio

0
148

L’esponente della mafia agrigentina Daniele Fragapane, 33 anni, è stato estradato dal Belgio e ricondotto in Italia, atterrando allo scalo romano di Fiumicino, scortato da agenti dello Scip – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

L’uomo era stato raggiunto da un mandato di arresto europeo perché accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso, nell’ambito dell’operazione ”Montagna” condotta dalla Dda di Palermo. Fragapane era ritenuto uno stretto collaboratore del reggente del mandamento di una delle nuove famiglie di Agrigento.

Le indagini, condotte dal Roni Carabinieri di Agrigento, con il supporto operativo per l’estero dello SCIP e della Criminalpol in sinergia con le autorità belga, hanno permesso l’arresto del latitante e il successivo trasferimento in Italia in tempi brevi.