Caccia a Matteo Messina Denaro nella campagne di Castelvetrano

0
74
matteo messina denaro

Caccia al superlatitante Matteo Messina Denaro. All’alba di questa mattina oltre 130 uomini della polizia di Stato sono stati impegnati in una serie di perquisizioni a Castelvetrano e nelle campagne circostanti, finalizzate a colpire i fiancheggiatori del boss trapanese.

Sono 30 gli indagati nell’operazione condotta dalla polizia e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo.

“Si tratta di soggetti che, nel corso degli anni, sono stati arrestati per mafia, o che hanno avuto collegamenti e frequentazioni con appartenenti a ‘cosa nostra’ e di persone che, storicamente, sono state in stretti rapporti con il latitante Matteo Messina Denaro”, dicono gli inquirenti.

Ora la Dda di Palermo, su segnalazione della polizia, li ha sottoposti a una nuova indagine perché sospettati di agevolare la latitanza del capomafia della provincia di Trapani. Uomini del Servizio centrale operativo, delle squadre mobili di Palermo e di Trapani e del Reparto prevenzione crimine hanno perquisito edifici, abitazioni, attività commerciali e masserie nella disponibilità degli indagati.