Caltanissetta: sindaco Gambino aggredito, solidarietà dalla politica

0
10

Ieri sera intorno alle 22 il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, è stato aggredito, da un uomo di 51 anni, mentre si trovava in viale della Regione in compagnia di altre due persone.

L’aggressore si è scagliato contro il sindaco accusandolo di essere responsabile della sua condizione di disagio abitativo. A bloccarlo sono stati i poliziotti delle volanti che si trovavano poco distanti.

Il sindaco ha riportato lesioni apparenti e ha deciso di non farsi refertare. L’uomo, arrestato per violenza e minacce a pubblico ufficiale, già in passato aveva avuto condotte aggressive verso forze dell’ordine e amministratori pubblici. In mattinata si svolgerà l’udienza di convalida, ma proseguono le indagini della Digos.

“Massima solidarietà al sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, aggredito ieri sera. Ho avuto modo di sentirlo poco fa e gli ho manifestato tutta la mia vicinanza. Grazie agli agenti intervenuti per bloccare l’aggressore. Ferma condanna per ogni tipo di violenza”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a proposito dell’aggressione subita dal primo cittadino siciliano ieri sera.

Il Presidente del M5S Giuseppe Conte ha sentito telefonicamente Roberto Gambino. Conte ha espresso solidarietà e vicinanza al sindaco, sostenendolo e invitandolo a non desistere dall’impegno con il quale sta lavorando nell’interesse dei cittadini di Caltanissetta.

“Stigmatizzato ogni atto di violenza perché non è il modo giusto per rivendicare le proprie ragioni”, afferma il deputato regionale di Forza Italia, Michele Mancuso. “Un sindaco che ama il proprio territorio, sempre pronto a difendere la legalità e la sicurezza. In questi mesi, Roberto ci ha sostenuto moltissimo, stando al nostro fianco durante la campagna elettorale. Adesso, vogliamo fargli sentire forte tutta la nostra vicinanza”, osserva il neo sindaco di San Cataldo Gioacchino Comparato.