Canottaggio: Francesco Modica eletto presidente Comitato Sicilia

0
92

Il commercialista palermitano Francesco Modica, 57 anni,  già segretario della Società Canottieri Palermo e già giudice della Federazione canottaggio, è stato eletto per il prossimo quadriennio 2021-2024 presidente del Comitato regionale della Federazione italiana canottaggio. Le elezioni si sono svolte ieri nella sede della Canottieri Palermo.

Lo sconfitto per 8 voti a 7 è il catanese Lorenzo D’Arrigo del Cus Catania che alcuni giorni fa non ce l’aveva fatta come consigliere nazionale. Con Modica, Nella sua squadra sono stati eletti consiglieri Marco Costantini responsabile tecnico del canottaggio per il TeLiMar Rowing, Bruno Franchina, dal 2015 tesserato canottiere master con la Società Canottieri Palermo, il catanese Giampiero Mignemi, Giuseppe Minà, avvocato palermitano, che da sempre ha rivestito incarichi all’interno del Club Canottieri Roggero di Lauria, il marsalese Francesco Pugliese, segretario amministrativo della Società Canottieri Marsala, e il messinese Riccardo Uccello, dirigente del Club Nautico Paradiso e attualmente tecnico di II livello del Club Nautico Paradiso.

“Sarò il presidente di tutti – dice il neo presidente Francesco Modica, oggi alla sua prima uscita in veste ufficiale alla guida del canottaggio siciliano – da oggi lavoriamo nell’interesse di tutte le società e di tutti gli atleti siciliani che amano questo bellissimo sport che merita di avere una maggior visibilità. Oggi inauguriamo la prima gara della stagione nella Diga Poma di Partinico e ringraziamo il commissario uscente Gabriele Guccione che ha guidato il comitato siciliano in questo anno difficile per tutto lo sport”. (nella foto da sinistra Marco Costantini, Francesco Modica, Andrea Vitale, Marcello Giliberti, Gabriele Guccione)