Canottaggio, Giorgia Lo Bue (Canottieri Palermo) convocata alle Universiadi di Chungjiu: la sua prima volta in singolo

0
12

Una convocazione arrivata a sorpresa. Una bellissima sorpresa per Giorgia Lo Bue (nelle foto con la sorella Serena), 21 anni, atleta della Canottieri Palermo, che, fresca di bronzo – assieme alla sorella Serena – nel doppio pesi leggeri femminile, ai Campionati italiani under 23, qualche giorno fa è stata convocata dalla Federazione Canottaggio a rappresentare l’Italia alle Universiadi di Chungjiu, in Corea del Sud, nella specialità del singolo pesi leggeri. Unica siciliana del canottaggio alle Universiadi.

“La partecipazione ad una manifestazione internazionale così importante come le Universiadi – afferma Giorgia, al primo anno di Medicina – per me era completamente inaspettata, soprattutto perché non mi aspettavo di essere convocata in una specialità impegnativa come il singolo. A livello internazionale non ho mai gareggiato in singolo e per questo credo che, al di là del risultato, sarà certamente un’esperienza altamente formativa, che mi darà modo di mettere alla prova me stessa, probabilmente in una maniera del tutto nuova, visto che sono abituata a gareggiare sempre in coppia con Serena, o comunque in barche multiple, ma anche di migliorare il modo di approcciarmi eventualmente alle compagne di barca in vista dei mondiali di Plovdiv”.

“Credo – aggiunge Giorgia, allenata da Benedetto Vitale – che finalmente il mio stato di forma sia abbastanza buono, dopo essere stata ferma per mesi a causa di un infortunio alla gamba che mi ha bloccato quasi per un intero inverno.  Di aspettative non voglio parlarne per scaramanzia. Qualsiasi sarà il risultato – conclude Giorgia – sarà tanto di guadagnato, per cui sono pronta ad affrontare questa esperienza con atteggiamento molto propositivo e con quel pizzico di tensione che non guasta mai”.

“Per Giorgia sarà una chance importante – commenta il tecnico Benedetto Vitale – lei ha gareggiato sempre con la sorella e in barche con altre compagne, si gareggia la Federazione ha ritenuto opportuno convocare Giorgia che ha esperienza, è una atleta completa e può essere una valida sostituta nel doppio. Si tratta di un premio anche alla sua versalità”.

Giorgia Lo Bue fa già parte della selezione che andrà a Plovdiv (Bulgaria) per i mondiali Under 23 in programma dal 23 al 26 luglio. Serena, da parte sua, tenterà l’accesso in Nazionale, per i mondiali bulgari, con la selezione prevista a Piediluco (Terni) il prossimo 28 giugno.