Caos Palermo, dietrofront del Cda, Foschi e Richardson rimangono

0
17
caos palermo

Caos Palermo, dimissioni congelate per Foschi e Richardson. Alla fine tutto resta come prima. Il CdA del club rosanero per il momento ha deciso che Rino Foschi non sarà licenziato da direttore dell’area tecnica ma anche che non saranno ratificate le dimissioni da presidente di Clive Richardson (contrariamente a quanto aveva lui stesso annunciato nella giornata di ieri).

Un maremoto al momento che quindi si placa. La scelta è legata al momento dalla necessità di non creare confusione intorno alla squadra in vista del match di lunedì contro il Foggia. Già domani lo stesso Foschi potrebbe incontrare gli uomini di Stellone a Boccadifalco.

Foschi, comunque, anche ieri nel corso dell’ultimo giorno di mercato aveva partecipato in prima linea rifiutando anche alcune offerte e lavorando sempre per il Palermo. I tifosi rosanero hanno anche espresso il loro disappunto per la scelta della società di intervenire sul dirigente romagnolo e ieri notte hanno esposto uno striscione con scritto: “Rino non si tocca”. Si va avanti come prima, dunque, come se non fosse successo niente, una tregua apparente per il bene della squadra. (Nello foto Zamparini e Richardson)