Capaci: incidente sul lavoro, trasportatore resta schiacciato dal suo camion

0
22
carabinieri arrestato

Incidente mortale sul lavoro a Capaci, in provincia di Palermo, dove Giuseppe Costantino, di 52 anni, è stato travolto dal suo stesso camion mentre stava finendo di caricare della merce all’interno del veicolo.

Il trasportatore, originario di Palermo, aveva fermato il mezzo in via Renato Guttuso, strada che presenta una certa pendenza, nei pressi della NewCoop di Contrada Case Troia. Prima di risalire sul camion, pare ne abbia controllato le ruote ed è proprio quando si trovava sul lato anteriore che il mezzo si è improvvisamente messo in moto, scivolando in avanti e travolgendo l’uomo, che è finito schiacciato contro un muro. I soccorsi, intervenuti prontamente, non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Sul posto sono arrivati per i rilievi i Carabinieri di Carini, che sono chiamati a far luce sull’esatta dinamica del tragico incidente.

“In questo periodo sono ormai decine gli uomini e le donne, quasi sempre operai, che sono morti sul lavoro, una strage immane che sta a testimoniare quanto ancora molto vi sia da fare in tema di tutela e di sicurezza sul lavoro, cantieri o fabbriche od opifici che siano”. Lo dice il sindaco di Capaci, Pietro Puccio, dopo la morte del camionista di 52 anni, stritolato dal suo stesso autocarro mentre si trovava in via Guttuso. “Questa morte ci colpisce ancora di più – aggiunge -, sia per le modalità beffarde con cui si è consumata, sia per il fatto che la tragedia è avvenuta a poca distanza dalle nostre abitazioni. Ci stringiamo affranti e addolorati ai familiari della povera vittima, in questo triste e drammatico momento”.