Caporalato, la Dia di Catania confisca beni per 10 milioni di euro a imprenditore agricolo di Paternò

0
35

La Direzione investigativa antimafia di Catania sta eseguendo un decreto di confisca di beni del valore di circa dieci milioni di euro nei confronti di un imprenditore agricolo di Paternò. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale, su proposta del direttore della Dia.

Il patrimonio sequestrato comprende un’impresa individuale e una società operanti nel settore agricolo, rapporti bancari, numerosi immobili nelle province di Catania e Messina, oltre che una decina di automezzi.