Carceri, convegno delle polemiche per la presenza di Totò Cuffaro che conferma: “Ci sarò”

0
68

L’ex presidente della Regione siciliana Salvatore Cuffaro, il cui invito a partecipare a un convegno sulle carceri che si terrà il 13 settembre nella sede dell’Assemblea regionale ha suscitato polemiche, spiega di attendere “maggiori delucidazioni, ma sarò presente. Quanto alle polemiche del M5S, la mia esperienza del carcere mi ha insegnato a non giudicare me stesso e soprattutto gli altri. Rispetto il loro pensiero perché ognuno ha il diritto di esprimere le proprie idee”.

Totò Cuffaro ha scontato a Rebibbia una condanna a 7 anni per favoreggiamento alla mafia. “Non mi sento perseguitato dalla politica – continua Cuffaro, che ha ricevuto l’invito dal deputato regionale dell’Udc Vincenzo Figuccia – semmai è una sollecitazione dell’esperienza di sofferenza che ho vissuto in carcere. Ho rispettato la giustizia, sono stato ossequioso nei confronti delle sentenze, il mio interesse adesso è quello di tornare agli impegni umanitari”.

Il tema del convegno riguarda diritti e tutele dei detenuti e dei loro figli e Cuffaro vuole “sensibilizzare l’opinione pubblica per porre un’attenzione più bonaria nei confronti dei detenuti che, seppur dentro le carceri, restano comunque persone dotate di una loro dignità”.

L’ex presidente della Regione è attualmente impegnato in progetti per il sociale: “Il 15 ottobre è prevista una serata di gran gala al Teatro Massimo di Palermo, dove interverranno anche autorità del Burundi per raccogliere fondi in vista dell’allestimento dell’ospedale più grande del paese africano. In Burundi intendiamo portare medici e attrezzature. Ho ricevuto tantissime richieste da parte di medici italiani per questo progetto”. (ANSA)