Caso Nicosia: in commissione antimafia la deputata Pina Occhionero (Italia Viva)

0
39
giusy occhionero

“L’ufficio di presidenza della Commissione parlamentare Antimafia ha approvato la richiesta, formalmente avanzata dal segretario della Commissione onorevole Wanda Ferro, anche a nome di tutti i deputati di Fratelli d’Italia, di audire la deputata di Italia Viva Pina Occhionero, il cui ex collaboratore parlamentare, Antonello Nicosia, è stato arrestato dalla Procura distrettuale di Palermo con l’accusa di associazione mafiosa”. Lo comunica una nota di Fratelli d’Italia.

“L’indagato infatti, secondo quanto ricostruito dal Ros e dalla Guardia di Finanza nel corso dell’attività di indagine -prosegue la nota- sarebbe entrato nelle carceri insieme alla deputata per incontrare i boss detenuti e portare all’esterno i loro messaggi, e sarebbe ritenuto l’anello di collegamento con i mafiosi detenuti vicini a Matteo Messina Denaro. Fratelli d’Italia ha inoltre richiesto l’audizione in Commissione anche del Capo della Procura distrettuale di Palermo o dei magistrati a cui è stato affidato il coordinamento delle indagini”.

Varchi chiede immediata audizione del capo del Dap in commissione giustizia

“Le notizie riportate dai giornali sulle ispezioni in carcere condotte da Antonello Nicosia nella sua qualità di assistente della deputata di Italia Viva Giuseppina Occhionero, meritano approfondimento per capire se vi siano state violazioni delle norme dell’ordinamento penitenziario. La parlamentare è stata recentemente coinvolta in maniera indiretta nel clamoroso arresto del suo collaboratore parlamentare, Antonello Nicosia, arrestato per associazione mafiosa: secondo le accuse della magistratura, durante le ispezioni in carcere, svolte proprio assieme alla deputata Occhionero, Nicosia entrava in contatto con i fedelissimi del latitante Matteo Messina Denaro. Per questo Fratelli d’Italia ha chiesto che il capo del Dap, Francesco Basentini venga a riferire immediatamente in Commissione Giustizia, per capire quali accertamenti siano stati svolti in merito alle visite della deputata di Italia Viva e del suo collaboratore”. Lo dichiara il deputato e capogruppo Fdi in Commissione Giustizia, Carolina Varchi.