Catania: aveva aggredito un cancelliere con una mazza dopo un incidente, arrestato dalla Finanza

0
54
sequestro di beni

Francesco Toscano, 29 anni, è stato arrestato per duplice tentato di omicidio dai finanzieri di Catania in esecuzione di un provvedimento del gip Simona Ragazza su richiesta del procuratore Carmelo Zuccaro e del sostituto Antonino Fanara.

Per gli inquirenti, lo scorso 10 aprile, l’uomo alla guida di una Smart, a causa di un banale incidente con la vettura, ha aggredito un cancelliere del Tribunale di Catania all’incrocio tra corso Martiri della Libertà e via Francesco Crispi a Catania, lanciandosi contro il suo interlocutore, più anziano di trent’anni e colpendolo con un forte schiaffo alla testa.

Toscano, inoltre, ha estratto dal portabagagli della sua autovettura una mazza da baseball, e tenendola in mano, dopo aver indossato il cappuccio della felpa per non essere riconoscibile in volto, ha inseguito il malcapitato che fuggiva e che è riuscito a nascondersi e ad allertare le forze dell’ordine.

Il 29enne, ricostruisce la Procura, allontanandosi a bordo della sua auto, si è scontrato con la motoape di due dipendenti comunali al lavoro per effettuare una affissione, ferendo lievemente uno di loro. Toscano, come emerge da una informativa dei militari del Gico del Nucleo di Polizia Tributaria di Catania legata all’operazione “Nuova Famiglia” sul clan Mazzei nell’ottobre 2015, è assiduo frequentatore di esponenti di vertice di Cosa Nostra etnea. (AGI)