Catania, minaccia di gettare acido all’ex fidanzata: arrestato 30enne per atti di persecuzione e violazione di domicilio

0
57

Minaccia di morte la ex compagna e la madre di quest’ultima. Un trentenne catanese è stato arrestato dai carabinieri per atti persecutori e violazione di domicilio. Evadendo dai domiciliari, si è presentato nel palazzo delle due donne, armato di spranga, e dopo avere staccato il contatore elettrico della casa, ha tentato di fare irruzione tentando di sfondare la porta d’ingresso.

Alla sua ex ha gridato “non finisce qua, ve la faccio vedere io a te a tua madre e vi ammazzo tutte e due”.

Le minacce erano rivolta all’ex fidanzata, di 20 anni più grande di lui con la quale aveva avuto una relazione di due anni; il giovane le avrebbe anche avvertito che era pronto a sfregiarle con l’acido se avessero messo piede fuori casa. L’uomo è stato bloccato da carabinieri avvisati dalle due vittime, barricate nella loro abitazione. Disposta la custodia cautelare in carcere.