Catania: venerdì 15 primo webinar del Pronto Soccorso Psicologico-Italia

0
10

“Primo Open Day del Pronto Soccorso Psicologico-Italia – Catania Event”. È questo l’evento online organizzato dal Psp-Italia che aprirà virtualmente le proprie porte alla città di Catania, il prossimo 14 maggio alle 18 con un forum online. Un’occasione preziosa per quanti vorranno conoscere più da vicino il “valore” di un servizio nato per garantire a tutti l’accessibilità al benessere psicologico. Durante la giornata, verranno effettuati screening gratuiti sulla resilienza al Covid-19.

“Parlare di Pronto Soccorso Psicologico vuol dire dare risposte a tutte le esigenze di benessere – commenta Mariano Indelicato, co-fondatore del PSP-Italia – che, spesso, sono limitate e confinate ad esperienze che siamo costretti a viverci da soli, senza poter contare nell’immediato, nel “qui ed ora”, dell’aiuto di professionisti appositamente preparati e specializzati. Il PSP- Italia è un modello d’intervento che fa dell’accoglienza la sua specifica mission: i suoi professionisti sono sempre a disposizione dalle 9.30 alle 19.30, garantendo anche un’assistenza telefonica notturna. Oggi si ha la certezza che i disturbi di carattere psicologico possono essere contrastati con l’ausilio di un servizio che non trova eguali in tutt’Italia”.

A partecipare al webinar un parterre di ospiti di grande prestigio, con il primo cittadino di Catania Salvo Pogliese e l’assessore alla Pubblica Istruzione del comune Barbara Mirabella. Con loro anche monsignor Antonino Raspanti, vicepresidente CEI – Conferenza Episcopale Italiana, il senatore Fabrizio Trentacoste, Antonio Bonanno, sindaco di Biancavilla, Simone Massaro, ceo Free Mind Foundry, Gioacchino Nicolosi, presidente Federfarma regionale, Cinzia D’Agate, referente regionale Centro Malattia Celiaca dell’Adulto del Policlinico di Catania, Grazia Zitelli, consigliere dell’Ordine degli Psicologi di Sicilia, Barbara Fiorito, referente Associazione nazionale familiaristi italiani, sezione di Catania, e Giuseppe Zitelli, deputato all’Ars. Interventi: Filippo Aschieri, professore associato di Psicologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Francesco Pira, professore associato di Sociologia all’Università degli studi di Messina, Giuseppe Santisi, professore ordinario e preside del Corso di laurea in Psicologia all’Università di Catania, e Giuseppe Catalfo, medico psichiatra, psicoterapeuta e consulente Forense. Tra gli ospiti anche l’attore di teatro e fiction, Agostino Zumbo.

“Obiettivo del Pronto Soccorso Psicologico Italia è quello di decongestionare le corsie dei pronto soccorso ospedalieri – dice Tommaso Careri, co-fondatore del PSP-Italia – di sdoganare l’accesso ai servizi psicologici, di ridurre i costi delle terapie e di promuovere la cultura del benessere psicologico a tutti coloro che spesso sono costretti a vagare da servizio a servizio, senza trovare risposte se non di tipo farmacologico. I disturbi d’ansia, le crisi depressive e relazionali, la violenza in tutte le sue forme, i disturbi alimentari e sessuali oggi rappresentano una vera e propria emergenza sociale. Ecco perché il PSP- Italia intende lavorare accanto alle realtà territoriali e in collaborazione con i medici di base e non solo, al fine di rispondere efficacemente alle richieste di aiuto di chi oggi vive una condizione di disagio psicologico”.

Questo stesso evento sarà replicato anche nelle sedi principali siciliane del PSP-Italia: Enna, Siracusa, Palermo e Agrigento. Sarà possibile seguire il webinar in diretta sulla pagina facebook e sul canale youtube Pronto Soccorso Psicologico-Italia.