Centrodestra, patto a Palermo tra FdI, Lega e Azione nazionale

0
34
fratelli d'italia, gioventù nazionale

Grandi manovre nel centrodestra palermitano in vista delle prossime elezioni comunali. Un patto per Palermo è stato siglato oggi tra i responsabili di Fratelli d’Italia, Noi con Salvini e gli alemanniani di Azione nazionale. “Occorre partecipazione e coinvolgimento per la scelta del candidato capace di sconfiggere Leoluca Orlando, il centrosinistra e per non consegnare la città e la Sicilia alla demagogia dei pentastellati”.

E’ questa la posizione emersa nel corso di un incontro tra i responsabili provinciali di Fdi e Noi con Salvini, Raoul Russo e Francesco Vozza, che insieme ai coordinatori regionali di Fratelli d’Italia e Azione Nazionale, Giampiero Cannella e Antonio Triolo, che si sono riuniti per analizzare l’esito dell’ultima tornata amministrativa.

“Questo primo incontro – spiegano – vuole essere un segnale di apertura alla città, ai partiti alternativi al centrosinistra e a tutti quei soggetti politici e sociali stanchi e mortificati dall’amministrazione Orlando e dalle politiche insensate e deleterie di Crocetta e Renzi. Occorre – continuano – un tavolo di consultazione stabile e costante che individui il metodo di scelta di un candidato credibile e competitivo, capace di rappresentare una vasta area di consenso su un programma di rilancio della città, se non si vuole consegnare lo spazio politico dell’alternativa ai grillini. Il profilo del candidato – sottolineano i rappresentanti di Fdi, Noi con Salvini e Azione nazionale – deve obbedire esclusivamente alla logica della rappresentatività della società palermitana. Nessuna riedizione di vecchi schemi, occorre lanciare una proposta chiara, innovativa, qualificata e trasparente. Ci auguriamo – concludono – che tutto l’attuale centrodestra si ritrovi unito su un percorso di consultazione e condivisione per la scelta del candidato e dei suoi punti programmatici”.