Cianciana: ignoti tagliano le ruote dell’auto all’ex deputato del Pd Giovanni Panepinto

0
50

Non accenna a fermarsi in provincia di Agrigento la serie di atti intimidatori ai danni di sindaci e amministratori. Dopo Licata, Porto Empedocle e Ribera, si registrano minacce all’ex deputato regionale del Pd Giovanni Panepinto, ex primo cittadino di Bivona.

E’ accaduto a Cianciana, dove sabato sera era impegnato nella presentazione della lista civica a sostegno del candidato sindaco: ignoti hanno tagliato le ruote della sua auto. Indagano i carabinieri ai quali è stata presentata denuncia.

“Nell’esprimergli vicinanza e solidarietà politica ed umana – afferma la Cgil agrigentina – non possiamo che auspicare che si accertino e puniscano i responsabili di questo clima di violenza. Occorre isolare i violenti e ritrovare la via di una dialettica politica anche aspra ma sempre dentro i confini della civiltà e della legalità. Torniamo ad augurarci che le forze migliori di questa terra possano conoscere una stagione di unità e mettere in campo una strategia condivisa in grado di affrontare, risolvere e prosciugare l’enorme disagio sociale ed economico”.

“Esprimo la più sentita solidarietà e vicinanza all’ex deputato regionale del Pd, Giovanni Panepinto, vittima di un chiaro messaggio intimidatorio. Ribadisco che sulla strada della legalità non si può e non faremo alcun passo indietro, condannando tutti gli episodi che minacciano o intimidiscono la politica e i suoi rappresentanti”. Lo afferma il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè commentando il danneggiamento delle ruote dell’auto di proprieta’ di Panepinto. (AGI)