Ciclismo: ritorna dal 3 al 6 aprile il Giro di Sicilia in quattro tappe

0
30

Quattro tappe per 708 chilometri complessivi. Ritorna dopo 42 anni il Giro di Sicilia di ciclismo organizzato da La Gazzetta dello Sport e Rcs Sport, che sarà di nuovo protagonista del calendario italiano, dal 3 al 6 aprile, grazie al finanziamento della Regione.

La prima tappa si correrà da Catania a Milazzo, la seconda da Capo d’Orlando a Palermo (con salita sulle Madonie); terza tappa da Caltanissetta a Ragusa e chiusura con la Giardini Naxos-Etna con arrivo in salita.

“Abbiamo sposato l’iniziativa con due obiettivi – ha spiegato il presidente della Regione, Nello Musumeci, presentando questa mattina l’iniziativa -. Il primo è quello di promuovere la conoscenza del territorio ed il giro ciclistico è uno dei modi e il secondo obiettivo è il rilancio del connubio bicicletta-Sicilia. Nella nostra Isola la cultura ciclistica ha tradizioni antiche e solide. Purtroppo mancano velodromi, mancano le piste adatte, non è stata curata la segnaletica. C’è stata una lunga e perdurante distrazione”.

L’accordo con Rcs prevede la realizzazione di tre edizioni del Giro nei tre anni successivi. “In tre anni – ha spiegato Paolo Bellino, amministratore delegato di Rcs Sport – copriremo tutta la Sicilia”. Il giro di Sicilia, infatti, lascerà anche una mappatura del territorio e delle strade “oggi professionisti e amatori vanno a fare la preparazione alle Canarie. Il Giro di Sicilia può davvero rappresentare una opportunità per l’Isola”, ha aggiunto. Intento, inoltre è “agganciare” una gara amatoriale al Giro di Sicilia. “Abbiamo lavorato tanto perché ci credevamo – ha detto l’assessore al turismo Sandro Pappalardo -, volevamo riportare il giro di Sicilia nell’Isola, oramai dimenticata da troppi anni. Ci siamo riusciti. Per noi è un evento molto importante non solo da un punto di vista sportivo ma anche turistico perché ci sarà un incremento dei flussi turistici avremo la possibilità grazie alle riprese quanto è bella la nostra terra”.

Il Giro di Sicilia, che ha come main sponsor Open Fiber, sarà coperto da 100 emittenti televisive diverse. (in collaborazione con Italpress)