Comune di Palermo, ancora incerta l’attribuzione dei seggi

0
44
comune di palermo

E’ ancora incerta l’attribuzione dei seggi al Comune di Palermo. Da regolamento, il consiglio può insediarsi solo dopo la proclamazione, ed entro 15 giorni dalla sua proclamazione il Consiglio comunale tiene la prima seduta.

La presidenza del consiglio comunale spetta provvisoriamente al consigliere anziano, cioè quello eletto con il maggior numero di voti. La coalizione di centro sinistra incassa 24 scranni su 40 a Sala delle Lapidi, per effetto del premio di maggioranza. Gli altri 16 seggi vanno all’opposizione: uno spetta di diritto al candidato sindaco arrivato secondo, Fabrizio Ferrandelli, cinque seggi andrebbero al Movimento 5 stelle, quattro a Forza Italia, quattro alla lista della Caronia e tre a quella dei Coraggiosi.

Il calcolo di attribuzione dei seggi, però, appare controverso: la legge regionale n.17 dell’11 agosto 2016, al comma 3 stabilisce che il sistema di attribuzione tra Comune e circoscrizioni è uguale. Se questo criterio verrà rispettato, il seggio spettante al candidato sindaco perdente sarebbe da scorporare dal numero dei 16 seggi complessivi da dividere tra le due coalizioni. In questo caso potrebbero essere 4 e non 5 i seggi spettanti ai pentastellati.