Conferenza di Palermo sulla Libia, proteste dei gheddafiani

0
34
conferenza di palermo

Conferenza di Palermo, dura presa di posizione dei gheddafiani contro il summit per la Libia in programma lunedì e martedì prossimi.

Mustafa al Zaidi, segretario del Movimento popolare nazionale libico (gruppo che riunisce ex ufficiali del regime, nato nel 2012), ha scritto all’inviato delle Nazioni Unite, Ghassam Salamé per denunciare “la non obiettività dell’Italia”, che penderebbe per una delle parti nel caos libico, secondo quanto si legge in una nota del portavoce.

Nella lettera si sostiene tra l’altro che “la lista degli invitati mostra la non serietà nella preparazione della conferenza, specialmente per quanto riguarda alcuni nomi, come (l’ex ministro degli Esteri Abdel Rahman) Shalgam, che nella lista risultano sostenitori dell’ex regime mentre loro sono l’esatto contrario”.

Ancora, i gheddafiani ritengono che gli inviti debbano essere inviati alle parti, che a loro volta decidono chi li deve rappresentare, e ribadiscono il totale impegno ad appoggiare il lavoro delle Nazioni Unite in Libia.