Contrabbando, 90 kg. di sigarette sotto sequestro: in manette due fratelli dello Zen

0
14

Contrabbando: oltre novanta chili di sigarette sono state sequestrate a Palermo dalla Polizia di Stato, che ha fatto scattare le manette ai polsi di due fratelli Matteo e Antonino Biondo, rispettivamente di 28 e 25 anni, entrambi volti noti alle forze dell’ordine. Durante un controllo nel quartiere Zen gli agenti hanno sorpreso Antonino Biondo intento a vendere su un banchetto di fortuna alcune stecche di sigarette estere prive del sigillo dei Monopoli di Stato, mentre altre erano custodite in alcuni sacchetti di plastica a terra. In casa i poliziotti hanno trovato altre 78 stecche di bionde di contrabbando per un peso complessivo di oltre 30 chili.

Anche il controllo nell’appartamento del fratello, già noto per analoghi episodi di contrabbando di sigarette, ha dato riscontro. Infatti, dentro casa, nascoste in alcuni borsoni, valigie e sacchetti, sono state trovate 296 stecche di sigarette estere di varie marche, prive del sigillo dei Monopoli, per un peso complessivo di circa 60 chilogrammi. Per entrambi i fratelli è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione di tabacchi lavorati esteri privi del sigillo dei Monopoli di Stato. Le sigarette sono state poste sotto sequestro.