CORONAVIRUS CINESE, RIENTRA L’ALLARME A BARI. LA PAZIENTE STA BENE

0
7

PALERMO (ITALPRESS) – "La paziente sta bene, non ci sono problemi particolari, anche se rimane in isolamento da contatto e respiratorio. E' stata documentata la presenza di un altro patogeno, il micoplasma pneumoniae, che presenta una sintomatologia sovrapponibile a sindromi virali. Siamo tranquilli e confidenti che anche i campioni inviati allo Spallanzani di Roma ci confermino che non si tratta di coronavirus". A dirlo all'Italpress Giovanni Migliore, direttore generale del Policlinico di Bari, parlando della donna ricoverata per sospetto coronavirus. L'allarme appare rientrato dunque. "Ma noi non siamo mai stati in allarme – assicura Migliore -. Il Policlinico di Bari e' un presidio abituato a gestire questo e altri genere di eventuali sospetti". Non sono previste neppure misure particolari per evitare che l'epidemia si possa diffondere, Migliore infatti spiega che "la nostra e' una condizione di attenzione costante, oggi e comunque in ogni giorno dell'anno. Al Policlinico abbiamo una zona dedicata all'isolamento di eventuali sospetti. Gia' il solo sospetto ci attiva quotidianamente. Nessuna misura particolare quindi, se non il rispetto di normali norme di profilassi igienica adottate in tutte le misure". (ITALPRESS). col2/red 24-Gen-20 11:42