Coronavirus: controlli al mercato di Ballarò, in tanti ancora non in regola

0
23

Controlli sabato mattina di Polizia e i vigili urbani nel mercato palermitano di Ballarò dove era stata segnalata la presenza di attività commerciali non in regola rispetto al decreto Conte sull’emergenza Coronavirus.

E’ stato verificato il rispetto delle distanze di sicurezza e controllato che tutti i commercianti fossero in regola con le ordinanze regionali e nazionali. In alcuni casi sono stati distanziati i clienti in attesa davanti alle botteghe aperte. Nel corso dei controlli non sono state riscontrate anche grosse infrazioni.

“Un sentito ringraziamento alla Polizia di Stato e della Municipale, da parte della Lega, ma crediamo da parte di tutti cittadini palermitani”, dice Igor Gelarda, capogruppo della Lega a Palazzo delle Aquile. “Avevamo più volte chiesto maggiori controlli – spiega Gelarda -. Anche coloro che lavorano e operano a Ballarò devono comprendere che in questo momento un controllo del contagio passa anche dal loro senso di responsabilità, cosa che in molti hanno già compreso. Non tutti purtroppo e per questo si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine – aggiunge Igor Gelarda -. Quando la pandemia sarà superata bisognerà ripensare a un mercato di Ballarò che non perda le sue caratteristiche storiche specifiche, ma che venga concretamente aiutato a rinascere, a essere riqualificato e non come è stato fatto fino ad oggi solo con inutili parole, considerato lo stato di degrado in cui oggi oggettivamente vive il mercato”, conclude Gelarda.