Coronavirus: da lunedì 4 stop a zone rosse di Agira, Troina, Salemi e Villafrati

0
31

Stop alle quattro zone rosse siciliane. Lo ha stabilito il presidente della Regione, Nello Musumeci, con una propria ordinanza che pone fine da lunedì prossimo alle restrizioni speciali nelle quali sono rimasti, per oltre un mese, gli abitanti di Agira e Troina nell’Ennese, Salemi in provincia di Trapani e Villafrati nel Palermitano. Si era arrivati alla ‘chiusura’ dopo una preoccupante crescita di contagi e al verificarsi di allarmanti decessi.

Una misura drastica, adottata dopo avere sentito i quattro sindaci, che però ha consentito di contenere il contagio, pur causando non poche difficoltà fra la popolazione. Si riaprono cosi’ le porte dei quattro centri simbolo di questa grave epidemia anche se il governatore continua ad invitare gli abitanti “a rispettare le distanze interpersonali, a usare le mascherine anche fuori casa e non dimenticare che la battaglia non è vinta”.

Dal 4 maggio, quando entrerà in vigore il provvedimento di abolizione delle zone rosse siciliane Agira, Salemi, Troina e Villafrati osserveranno le stesse regole previste per l’emergenza in tutta l’Isola.

“Una decisione che attendevamo e che accogliamo con soddisfazione”, afferma il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, che negli ultimi giorni è rimasto in contatto con il governatore per seguire gli sviluppi della vicenda.

“Il presidente della Regione ha scelto di non rinnovare la zona rossa sulla base dei dati scientifici confortanti frutto dello screening avviato dall’Asp di Trapani con i test sierologici e i tamponi rino-faringei – prosegue il sindaco di Salemi -. Come ho sempre sottolineato, le evidenze scientifiche sono l’unica base per le decisioni che riguardano la salute e la vita delle persone”.

Venuti ha già contattato il prefetto di Trapani, Tommaso Ricciardi: “Ho ringraziato il prefetto e tutte le forze dell’ordine che con il loro lavoro hanno consentito alla città di uscire da questo momento difficile – spiega -. Mi ha confermato che a partire dal 4 maggio i blocchi stradali verranno rimossi”.