Coronavirus in municipio, a rischio le elezioni comunali a Carini

0
15
carini

Coronavirus in municipio, a rischio le elezioni a Carini. Due persone sono risultate positive al  Covid 19, uno scrutatore ed un dipendente comunale e il sindaco in carica mette le mani avanti: “Se non abbiamo l’esito in tempi celeri, le elezioni sono a rischio visto che non ho come sostituire i lavoratori. Non c’è tempo per acquisire competenze maturate nel tempo in così pochi giorni”.

Il primo cittadino di Carini Giovì Monteleone predica prudenza  dopo che uno scrutatore e un dipendente dell’ufficio Anagrafe ed elettorale sono risultati positivi al Coronavirus al termine del referendum dello scorso 20 e 21 settembre.

Il sindaco ha chiesto al direttore dell’Asp di Palermo Daniela Faraoni e all’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza “di fare eseguire in tempi rapidi i tamponi ai dipendenti degli uffici elettorali che si trovano in isolamento perché venuti a contatto con un dipendente positivo. Mi è stato garantito – ha concluso il primo cittadino – che sarà fatto. Noi siamo certi che i dipendenti comunali sono negativi. Loro hanno eseguito già i test sierologici e sono risultati negativi. Ma i tamponi sono fondamentali per potere riaprire gli uffici elettorali prima possibile altrimenti il rischio per le elezioni è concreto”.

Sul sito istituzionale del Comune, intanto, è disponibile la scheda per la comunicazione della provenienza da zone a rischio epidemiologico