Coronavirus: nuova istanza di scarcerazione per l’ex deputato Ars Ruggirello

0
27

Una nuova istanza di scarcerazione per l’ex deputato regionale del Pd Paolo Ruggirello, risultato positivo al Covid-19 mentre si trovava detenuto per mafia nel carcere di massima sicurezza di Santa Maria Capua Vetere. E’ la seconda richiesta dopo il rigetto di una prima richiesta presentata dai legali lo scorso 31 marzo, prima che il politico trapanese venisse sottoposto al tampone.

Da ieri – a seguito dell’esito del test – l’ex Paolo Ruggirello è stato trasferito nell’ospedale Cotugno di Napoli. Gli avvocati hanno, però, manifestato la necessità di un trasferimento ai domiciliari al termine della degenza e la disponibilità della famiglia di farsi carico del costo dell’elisoccorso.

Paolo Ruggirello è in carcere dal 5 marzo dello scorso anno, quando venne arrestato nell’ambito dell’operazione “Scrigno” della Dda di Palermo per cui furono arrestate 25 persone del mandamento di Trapani. Il mese scorso il politico è stato rinviato a giudizio assieme ad altre otto persone, l’inizio del processo era previsto per il prossimo 8 aprile, ma l’udienza slitterà a causa delle restrizioni introdotte dai decreti sul coronavirus.

Nel penitenziario campano domenica una cinquantina di detenuti ha messo in atto una protesta per chiedere i tamponi a tappeto. L’ex deputato Ruggirello accusò, per i legali, alcuni chiari sintomi del coronavirus e le sue condizioni emergono dalla documentazione sanitaria acquisita dai giudici del Tribunale di Trapani (collegio presieduto dal giudice Daniela Troja, giudici a latere Giancarlo Caruso e Oreste Fabio Marroccoli) lo scorso 2 aprile.

Per i giudici Ruggirello resta un soggetto pericoloso, “dovendosi osservare che permangono tuttora le esigenze di cui all’ordinanza genetica delle misura; in particolare – sotto il profilo dell’inquinamento probatorio, ritenuto non più sussistente dalla difesa – va rilevato che il dibattimento non è neppure ancora iniziato”.

Leggi anche

Coronavirus: l’ex deputato Ars Ruggirello positivo in carcere, ora è ricoverato