Corso per diventare posteggiatore abusivo: provocazione su Fb

0
23

“Se non riesci a combatterlo, allora fattelo amico. Anzi, diventa uno di loro”: con questa ironica provocazione un gruppo Facebook creato a Catania propone un “Corso per diventare posteggiatore abusivo”. Ironia vincente, a quanto sembra, visto che il gruppo ha già raccolto migliaia di iscritti: 29 mila, per l’esattezza.

Dietro l’iniziativa, l’esasperazione per il numero sempre crescente di posteggiatori abusivi in Sicilia, che dalle strade delle città si trasferiscono in questa stagione anche nelle località balneari e nelle zone di villeggiatura.

Non si tratta, però, di uno scherzo da social. Il corso c’è davvero, e prende il via proprio oggi, davanti la stazione centrale di Catania. “Non riesci a trovare parcheggio? La pressione fiscale cresce insieme a quella arteriosa? Unisci le due cose ed avrai la soluzione…”, scrive il promotore, che invita a “non affidarsi a centri di formazione illegali o non riconosciuti!”.

“Da oggi – sottolinea – c’è il corso per la formazione professionale della tradizionale figura del ‘Posteggiatore Abusivo’. Affrettati ad iscriverti, che ti fregano il posto!!. All’atto dell’iscrizione offerta libera di 5 euro”.

Intanto un anticipo su alcune delle lezioni che saranno impartite agli aspiranti posteggiatori abusivi: “i soldi li devono dare subito e non alla fine”, “Tso per l’utenza che richiede la licenza o una ricevuta”, “piccoli e rapidi danni alla carrozzeria per chi rifiuta il pagamento”, “l’assegnazione delle zone tra colleghi” e il tradizionale “impara a fare manovra con il tradizionale: vada, vada, vada…”.