Cosenza-Palermo, Stellone pensa al turn over in vista dell’altra sfida con il Pescara

0
16
cosenza-palermo

Dopo il turno di sosta Cosenza-Palermo sarà la prima tappa della corsa verso la serie A. Roberto Stellone analizza l’avversario e fa il punto sulla squadra rosanero. “Il Cosenza cambia spesso sistema di gioco. Loro giocano in maniera spensierata. E’ un avversario abbastanza completo. Domani dovremo attaccare ma sarà importante chiudersi bene anche per evitare che il Cosenza possa sfruttare le ripartenze. Contro il Cosenza – spiega -dovremo partire forte, con aggressività ma senza perdere il nostro equilibrio. Ruoteremo qualche giocatore e contro il Pescara cambieremo qualcuno. Dipende anche dal recupero di qualche giocatore. Mazzotta è recuperato. Aleesami e Mazzotta faranno una staffetta in queste due partite ravvicinate”.

Stellone comincia a fare qualche calcolo visto che ci avviamo alla fase decisiva della stagione: “Nelle prossime cinque partire fuori casa dovremo fare almeno due vittorie per centrare la promozione diretta. Tutte le partite saranno difficilissime e dovremo cercare di fare il prima possibile i punti che ci serviranno per il nostro obiettivo. Adesso dobbiamo solo pensare al Cosenza. Loro vorranno batterci per consolidare la loro posizione in classifica”.

“Questa settimana ho visto l’atteggiamento giusto da parte dei ragazzi negli allenamenti. Anche per questo sono fiducioso in vista della gara di domani – continua Stellone – I tifosi? L’atmosfera di ieri allo stadio era bellissima. Un allenamento con tutta questa gente al seguito regala tanto entusiasmo. Siamo felici della vicinanza dei tifosi, il loro apporto sarà determinante”.

Per quanto riguarda la squadra da opporre ai silani: “Non svelo la formazione dico solo che giocheremo con il 4-4-2. “Moreo? Può sostituire Falletti, anche se hanno caratteristiche diverse. Staffetta portiere? Pomini giocherà a Pescara. Lo Faso? si sta allenando da circa un mese con regolarità. Ha davanti giocatori che stanno facendo la differenza, ma lui è per noi un valore aggiunto. Puscas? Ha trovato più continuità, trovando la via della rete. E’ un giocatore che riesce anche a dare una grande mano alla squadra. Adesso è in salute. Infortunio Chochev? Gli faccio i miei auguri, Deve pensare solo a rientrare nel migliore dei modi. E’ giovane e può farlo”.