Covid: da questa settimana somministrazione di vaccini AstraZeneca

0
9

“C’è preoccupazione attorno al vaccino di AstraZeneca, sul rapporto tra l’uso e la possibile presenza di varianti anche alla luce della scelta del governo del Sudfrica di sospenderne la somministrazione: noi abbiamo il dovere di tranquillizzare le persone, questo è il messaggio dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute. Anche per AstraZeneca chiediamo di rispondere positivamente alle categorie interessate. Il nostro appello parte da questa settimana”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in conferenza stampa, a Palermo.

La somministrazione del vaccino di AstraZeneca comincerà questa settimana e riguarderà due categorie: forze dell’ordine e armate, e dipendenti delle scuole (fascia di età compresa tra i 18 e i 55 anni).

“Valuteremo se iniziare entrambi gli elenchi in parallelo o se partire da uno di questi, aspettiamo la decisione della Conferenza Stato-Regioni – ha spiegato l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza -. Le sedi di vaccinazione in questa fase saranno i centri vaccinali. La prossima settimana si opererà anche nei nove hub provinciali. Sull’andamento di questa campagna, anche in relazione a ulteriori disponibilità di vaccini – ha proseguito Razza – è in corso da parte della Regione il recepimento dell’accordo con la Medicina generale. Ieri ho incontrato i vertici di Federfarma perché la Sicilia intende dare esecuzione alla norma della legge di stabilità per coinvolgimento delle farmacie nelle vaccinazioni”.

Intanto, oggi alle 14 sono state consegnate all’Asp di Palermo le prime 4mila dosi di vaccino Astra Zeneca. Domani verranno, invece, consegnate ulteriori 4.610 dosi di vaccino Pfizer Biontech. Ne dà notizia l’azienda sanitaria del capoluogo siciliano.

“La vaccinazione di massa arriverà nella fase successiva del secondo trimestre”, lo ha detto. Lo ha annunciato l’assessore Razza. Il governatore Nello Musumeci ha spiegato che la Regione sta lavorando per attrezzare nove centri hub, uno in ogni capoluogo di provincia, che si aggiungeranno ai 65 punti vaccinali già presenti in Sicilia. A Palermo l’hub sarà alla Fiera del Mediterraneo.