Covid: in Sicilia 1.439 nuovi positivi, 35 i morti, Palermo seconda per casi

0
33

Sono 1.439 i nuovi positivi al Covid in Sicilia su 44.527 tamponi (compresi quelli rapidi) con un tasso di positività sceso al 3,2%. Le vittime sono state 35 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 2.989. I positivi sono 46.425 con un aumento di 973 casi.

Negli ospedali i ricoveri per Covid sono 1.630, 12 in più rispetto a ieri, dei quali 208 in terapia intensiva, 4 in meno rispetto a ieri. I guariti sono 431.

La distribuzione nelle province vede Catania con 431 casi, Palermo 388, Messina 245, Trapani 44, Siracusa 192, Ragusa 53, Caltanissetta 59, Agrigento 22, Enna 5.

Prima domenica in zona rossa a Palermo. In mattinata le strade del centro piene di podisti e ciclisti. Poca gente in piazza Verdi, dinanzi la scalinata del Teatro Massimo, insolitamente deserta. Saracinesche sbarrate, solo qualche tabacchi aperto e qualche bar aperto, ma solo per asporto, e comunque nessuno in fila per il caffé. Nel pomeriggio con pioggia e forte vento il silenzio. Insegne spente. La prima giornata di zona rossa del capoluogo si è consumata.

A Roccamena, piccolo centro del Palermitano, con poco più di mille abitanti, sono nove i positivi al Covid e un centinaio le persone in isolamento domiciliare. Tra i contagiati c’è anche il medico di base del paese, così il sindaco Giuseppe Palmeri ha disposto la chiusura delle scuole. “La rete dei contatti con i positivi è molto vasta – scrive su Facebook il primo cittadino – e sta diventando complicata la tracciabilità. Pertanto da sindaco vi chiedo, con il cuore in mano, di segnalare alle autorità preposte se avete avuto o se siete a conoscenza di eventuali contatti con i soggetti positivi a tutela di tutta la comunità”.