Covid: in Sicilia 10 morti e 1.384 nuovi positivi, Palermo record con 514 casi

0
18

Sono 1.384 i nuovi positivi al Covid-19 in Sicilia su 27.618 tamponi processati, con una incidenza del 5%. La Regione è di nuovo terza per numero di contagi giornalieri per il secondo giorno consecutivo. Le vittime nelle ultime 24 ore sono state 10 e portano il totale a 5.068. Il numero degli attuali positivi è di 24.671 con un incremento di 962 rispetto a ieri; i guariti sono 412. Negli ospedali i ricoverati sono 1.390, 25 in più rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 176, 2 in più rispetto a ieri.

La distribuzione di nuovi positivi al Covid-19 tra le province: Palermo registra un nuovo record con 514 nuovi positivi, Catania 321, Agrigento 141, Messina 113, Caltanissetta 81, Enna 65, Ragusa 54, Trapani 52, Siracusa 43.

Quarantena e didattica a distanza per gli alunni di tre classi della scuola primaria “Luigi Capuana”, di via Alessio Narbone, a Palermo. Gli studenti interessati fanno parte della classi 3B e 5D, dove si sono riscontrati casi di positività, che resteranno in quarantena fino al prossimo 22 aprile, e della 5B, con altri casi di positività, che sarà in quarantena fino al 26 aprile.

Due nuove “zone rosse” in Sicilia. Si tratta di Canicattì e Favara, in provincia di Agrigento. Lo prevede un’ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci, appena firmata. Il provvedimento, adottato su richiesta delle amministrazioni comunali e a seguito della relazione dell’Azienda sanitaria provinciale, si è reso necessario a seguito dell’aumento considerevole del numero di positivi al Covid. Le restrizioni entreranno in vigore giovedì 15 aprile e cesseranno mercoledì 28. Disposta, inoltre, sempre su richiesta dei rispettivi sindaci, la proroga della “zona rossa” – fino al 22 aprile – per due Comuni del Siracusano: Rosolini e Solarino.