Covid: pallacanestro, divieto di trasferta a Vigevano per la Fidelia Torrenova

0
35

La squadra di pallacanestro Fidelia Torrenova, che partecipa al campionato di basket di serie B, non potrà andare a Vigevano, in provincia di Pavia, per la gara in trasferta contro la Elachem 1955, nel palasport Bisletta, come previsto da calendario nazionale. Lo ha disposto il sindaco di Torrenova, nel Messinese, Salvatore Castrovinci, che ha firmato un divieto di allontanamento dalla propria sede societaria di Torrenova per tutti i componenti della società.

Nel provvedimento Salvatore Castrovinci precisa che “la cittadina di Vigevano, come da Dpcm del 4 novembre, si trova in zona rossa, in territorio extraregionale, quindi, il provvedimento di divieto si è reso necessario, proprio in considerazione di un probabile pericolo di contagio, poiché altissima è l’eventualità di importazione del virus, da territori altamente colpiti dall’epidemia”.

A sostegno dell’ordinanza sindacale c’è anche un parere, richiesto dallo stesso sindaco di Torrenova, al dipartimento prevenzione Asp Messina di Sant’Agata di Militello che “sconsiglia in questo momento spostamenti extraregionali specialmente in regioni ad alto rischio epidemiologico”.

Gli attuali protocolli sanitari della Federazione Italiana Pallacanestro prevedono controlli serrati e costanti solo per la serie A da effettuarsi 48 ore prima della disputa di ogni gara, mentre per la serie B sono previsti solo screening con cadenza bisettimanale. Tra l’altro, il sindaco Salvatore Castrovinci nel provvedimento cita che “sono risultati positivi covid-19 ben nove atleti della Elachem Vigevano 1955 e, lo scorso 6 novembre, perdurando la positività nel gruppo squadra, la dirigenza di Elachem Vigevano ha ufficialmente richiesto di rinunciare alla disputa della gara di Supercoppa Centenario contro Riso Scotti Punto Edile Pavia”.