Covid: risalgono i contagi in Sicilia con 440 nuovi positivi e 22 morti

0
25

Sono 440 i nuovi positivi Covid-19 che si registrano oggi in Sicilia con 23.206 tamponi processati e una incidenza pari al 1,9% in attesa dell’avanzamento del piano vaccinale. La regione resta stabilmente all’undicesimo posto nel numero dei nuovi contagi giornalieri. Le vittime sono state 22 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.963. Gli attualmente positivi sono 31.569, con una diminuzione di altri 1435 casi rispetto a ieri. I guariti sono 1853. Negli ospedali tornano a diminuire i ricoveri e adesso sono 1.034, 41 in meno rispetto a ieri ma tornano a risalire i ricoveri in terapia intensiva dove adesso sono 150, ovvero 5 in più rispetto a ieri.

La distribuzione di contagiati Covid nelle province vede Palermo con 179 casi, Catania 79, Messina 54, Siracusa 35, Caltanissetta 35, Agrigento 17, Trapani 15,Ragusa 13, Enna 10 .

Sono sei i centri dell’Asp di Palermo che da domani ospiteranno gli over 80 per le vaccinazioni. Nel rispetto delle prenotazioni registrate sul portale dedicato, dalle 8, si darà il via alla somministrazione delle prime dosi anti Covid. Saranno 380 le persone con più di 80 anni di età che domani riceveranno il vaccino, così distribuite tra città e provincia: 80 a Villa delle Ginestre e 60 ciascuno all’ospedale ‘Ingrassia’, all’ospedale ‘Civico’ di Partinico, al ‘Cimino’ di Termini Imerese, al ‘Dei Bianchi’ di Corleone ed al ‘Madonna dell’Alto’ di Petralia Sottana.

Alle 11.15 l’assessore regionale della salute, Ruggero Razza, sarà a Villa delle Ginestre per incontrare il personale impegnato nelle vaccinazioni. Saranno presenti, tra gli altri, il direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni, e il commissario per l’emergenza covid a Palermo, Renato Costa. Intanto, sono 38.965 le vaccinazioni, finora, effettuate dall’azienda sanitaria provinciale del capoluogo, delle quali 15.185 seconde dosi. Soltanto a Villa delle Ginestre sono state eseguite 14.483 vaccinazioni. Ammontano a 57.630 le dosi di vaccino ricevute dall’Asp di Palermo: 45.560 Pfizer-Biontech; 2.500 Moderna e 9.300 Astra Zeneca.

In Sicilia numeri confortanti sul fronte degli studenti positivi al Covid-19. Prosegue la rilevazione dei dati sui contagi degli alunni da Covid-19, da parte dell’Ufficio scolastico regionale, per monitorare l’andamento della situazione epidemiologica nelle scuole siciliane. Dai dati, aggiornati al 15 febbraio, relativi alle 789 scuole (95%), emerge che su un totale di 665.467 alunni soltanto 1.527 (0,23%) risulta positivo al Covid. In particolare ad oggi, gli alunni positivi sono cosi’ distribuiti: nella scuola dell’infanzia su 97.152 alunni solo 105 (0,11%), nella primaria su 204.150 sono 502 (0,25%), nella scuola secondaria di I grado su 140.847 sono 421 (0,30%) e nella scuola secondaria II Grado su 223.318 499 (0,22%).

Considerando l’intero periodo di osservazione, dal 19 novembre scorso a oggi, il trend dell’incidenza degli alunni positivi al Covid si conferma in diminuzione. Il valore è passato dallo 0,46% del 19 novembre 2020 allo 0,23% del 15 febbraio 2021. In valore assoluto, rispetto al 19 novembre 2020, si registra un decremento pari a 100 alunni positivi in meno per l’infanzia (-49%), a 412 per la primaria (-45%) e a 501 per il I grado (-54%). Se invece si guarda alle scuole del II ciclo, il raffronto tra la settimana precedente e l’attuale evidenzia una diminuzione dell’incidenza degli alunni positivi al Covid, il valore e’ passato dallo 0,27% dell’8 febbraio 2021 all’attuale 0,22%.