Creditori Astaldi approvano concordato, verso creazione di WeBuild

0
5

ROMA (ITALPRESS) – L'adunanza dei creditori di Astaldi ha approvato, con una maggioranza del 58,3%, la proposta di concordato preventivo proposto da Salini Impregilo in continuita' aziendale. Un via libera che concretizza la creazione di WeBuild, un grande player delle infrastrutture italiano per la tutela dell'occupazione nel settore. Per Pietro Salini, Ad di Salini Impregilo, si e' realizzata "un'operazione di sistema storica a tutela del lavoro grazie al supporto di tutti gli attori in gioco, istituzioni e sistema finanziario e bancario. Bisogna guardare con fiducia al futuro dell'Italia e pianificare con coraggio nuova occupazione nel settore delle infrastrutture, che rappresenta circa l'8% del Pil nazionale". Solo in Italia l'occupazione del Gruppo WeBuild, risultante dal progetto di integrazione di Salini Impregilo con Astaldi, arrivera' a contare 11.000 dipendenti diretti ed indiretti, con un totale di circa 25.000 persone occupate considerando l'intero indotto. (ITALPRESS). ads/r 09-Apr-20 18:49