Criminalità: sequestrato un “mini arsenale” a Vittoria, 3 arresti

0
29
donna picchiata

Un “mini arsenale”. E’ quanto la polizia di Ragusa ha scoperto a casa e nelle pertinenze della stessa, di Marco, Calogero e Francesco Piscopo, che sono stati tratti in arresto.

La famiglia Piscopo di Vittoria è da sempre legata a Cosa Nostra gelese, con diversi esponenti più volte tratti in arresto e condannati per mafia, che non hanno mai perso la loro violenza criminale. Questo costituisce l’ultimo sequestro d’armi in ordine di tempo.

Va ricordato che, solo un anno fa, la polizia trovo’ un arsenale nella disponibilità della famiglia Ventura (esponenti stiddari del clan Carbonaro-Dominante). Di questi giorni la scoperta delle nuove armi, questa volta nella disponibilità di uomini legati all’altro gruppo criminale. Con questa operazione, la polizia ha dunque sventato la possibilità di tornare a fare ‘parlare’ le armi in un territorio, quello Vittoriese, con un triste passato di morti ammazzati e di una strage conosciuta come la strage di San Basilio, periodo buio in cui la città ha paura di ripiombare.