Cyberbullismo, sospetto caso “Blue Whale” anche a Palermo: scatta l’allarme in città

0
30

Indagini a Palermo dopo il ritrovamento di due scritte riconducibili al fenomeno del cosiddetto ‘Blue Whale’, il gioco dell’orrore che porta la vittima minorenne, attraverso 50 tappe, fino all’atto estremo del togliersi la vita. Le scritte sono state scoperte in via Assoro dentro un centro commerciale.

Nelle frasi una certa Aurora dice di aver fatto il gioco della balena blu e annuncia il prossimo passo: il 4 giugno si toglierà la vita da un ponte di viale Regione siciliana. Non è ancora chiaro quando le frasi siano state scritte. Sulla vicenda indagano i carabinieri.