Denuncia del Consap Sicilia, a Palermo case confiscate per poliziotti occupate da abusivi

0
38

 

Gli alloggi confiscati alla mafia e assegnati ai poliziotti sono occupati dagli abusivi o rischiano di andare distrutti. E’ la denuncia del sindacato Consap che chiede di affidare gli alloggi agli agenti che penseranno alla ristrutturazione.

 

La vicenda inizia 40 anni fa, quando l’Agenzia nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla mafia aveva assegnato alcuni alloggi alla Questura di PALERMO, oltre 40, alcuni dei quali per essere utilizzati come alloggi di servizio in favore del personale della polizia, bisognoso di un sostegno alloggiativo. Ad oggi solo uno o due di questi alloggi sono stati assegnati. Alcune di queste case sono state occupate abusivamente da chi non paga nè l’affitto nè le quote condominiali previste, con evidente danno all’erario, considerato che le spese vengono comunque corrisposte dalla Prefettura.

 

“Sembrerebbe – dice Igor Gelarda dirigente del Consap – che invece, gli alloggi che l’ Agenzia ha messo a disposizione dell’Arma dei carabinieri, siano stati regolarmente assegnati, con regolare concorso e contratto d’affitto a prezzi molto ragionevoli”. (ANSA).