Dipinto del ‘600 rubato ad Ariccia, recuperato dai carabinieri a Palermo

0
94
dipinto del '600 rubato ad ariccia

Dipinto del ‘600 rubato ad Ariccia nel 1986, recuperato a Palermo dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale (Tpc) di Palermo. I militari dell’Arma, dopo una serie di indagini mirate nel settore dell’antiquariato, sono riusciti a recuperare un pregevole dipinto, olio su tela, risalente al XVII secolo, raffigurante “Ritratto di Marta Ghezzi Baldinotti”. Il quadro, di cui da tempo si erano perse le tracce, era stato rubato all’interno del Palazzo Chigi di Ariccia, nei pressi della Capitale.

L’attività investigativa scaturisce dai costanti controlli che i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale svolgono presso gallerie d’arte e negozi d’antiquariato. In particolare, il dipinto è stato notato dai militari durante un’ispezione amministrativa presso un antiquario nel centro storico di Palermo.

Il bene era sprovvisto di documentazione attestante la provenienza e il titolare del negozio non è stato in grado di fornire valide spiegazioni in merito. Gli immediati approfondimenti investigativi, eseguiti anche attraverso la banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, la più completa banca dati di opere d’arte rubate esistente al mondo, gestita dal Comando carabinieri Tpc, hanno confermato la corrispondenza dell’opera individuata con quella rubata 32 anni fa nel comune dei Castelli Romani.

Oltre all’antiquario palermitano, le indagini hanno permesso di individuare anche un’altra persona coinvolta nella vicenda: si tratta di un uomo di Marsala, con specifici precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio culturale. Entrambi sono stati denunciati per ricettazione alla Procura della Repubblica di Palermo.

Il quadro tornerà presto ad arricchire l’importante patrimonio artistico di cui dispone il Palazzo Chigi di Ariccia, eccezionale testimonianza rimasta inalterata nei secoli del Barocco europeo, le cui sale – nel 1962 – costituirono l’ambientazione di numerose scene de “Il Gattopardo”, capolavoro di Luchino Visconti.