Donna morta alla Vucciria, non convince la tesi del suicidio

0
66
donna morta

Gli investigatori dei carabinieri indagano sulla donna morta alla Vucciria. La 33enne trovata cadavere  in casa in via dei Coltellieri. Non è chiara la causa del decesso che sembrerebbe non sia attribuibile ad un suicidio.

Quando i soccorritori l’hanno trovata nel soggiorno la vittima aveva un cavo elettrico di una ciabatta attorno al collo. A dare l’allarme è stato il compagno, un uomo di 39 anni.

Le indagini sono condotte dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Piazza Verdi. Accanto alla donna sarebbe stato trovato un biglietto con scritte alcuni frasi che in un primo momento potrebbero far pensare al suicidio. Ma per i militari e per la procura di Palermo tutte le ipotesi sono ancora aperte.

Il sostituto di turno ha disposto l’autopsia sul cadavere e il compagno dalla notte scorsa viene sentito dagli inquirenti in caserma. Secondo una prima ricostruzione il cavo elettrico sarebbe troppo corto per impiccarsi. Sulla lettera si stanno facendo accertamenti calligrafici.