Due georgiani arrestati a Portopalo con l’accusa di essere scafisti

0
30

Due uomini di nazionalità georgiana, sono stati arrestati perché sospettati di essere gli scafisti dello sbarco in barca a vela, avvenuto a Portopalo di Capo Passero, il dieci agosto scorso.

Gli uomini del Gruppo interforze per il contrasto all’immigrazione clandestina, hanno bloccato i due che, a bordo del natante, battente bandiera statunitense, avrebbero fatto sbarcare in Sicilia i 63 migranti, tutti maschi pachistani.

L’imbarcazione era salpata sette giorni prima dalla Turchia e ogni persona per pagare la traversata aveva sborsato circa cinquemila euro. La barca a vela era stata individuata dalla Guardia costiera davanti all’isolotto di Portopalo.