Duplice omicidio allo Zen, il presunto assassino si costituisce

0
143
duplice omicidio allo zen

Duplice omicidio allo Zen, si costituisce e si autoaccusa il presunto assassino. Si chiama Giovanni Colombo, 27 anni con precedenti penali per droga e rissa. Ha detto di avere agito per legittima difesa, al culmine di una lite in cui era in netta minoranza. Sostiene di avere perso la testa e di avere tenuto per la propria vita.

Le vittime, Antonino e Giacomo Lupo, 53 e 19 anni, padre e figlio, avrebbero fatto parte di un gruppo di persone che avrebbero aggredito Colombo. Il giovane, già coinvolto in passato nella rissa costata la vita al medico Aldo Naro, nella discoteca Goa dello stesso quartiere Zen, condannato per questo a 2 anni, aveva con sé una pistola e ha fatto fuoco. Stamattina ha deciso di costituirsi, facendosi accompagnare dal proprio avvocato alla caserma dei carabinieri di Piazza Verdi. L’interrogatorio è condotto dal pm Ilaria De Somma, titolare delle indagini.