Eccezionale scoperta rileggendo il diario di Anna Frank, rinvenute due pagine con “barzellette sporche”

0
19

Sono venute alla luce due pagine, finora ignote, del diario di Anna Frank: erano nascoste sotto della carta adesiva marrone, per sfuggire agli occhi dei genitori della ragazzina ebrea, che si nascondeva dai nazisti.

Contenevano infatti, proprio come avrebbe fatto qualsiasi altra 13enne, alcune “barzellette sporche” e persino qualche riferimento al sesso. Le pagine, riporta la Bbc, vennero scritte il 28 settembre 1942, poco dopo che Anna Frank cominciasse il suo periodo di clandestinità

nel retro della sua casa ad Amsterdam. La loro lettura è stata resa possibile da nuove tecniche di visione delle pagine. “Userò queste pagine spoglie per scrivere alcune barzellette ‘sporche'”, scrive Anna Frank nel suo diario sopra a una manciata di frasi cancellate, buttando giù quattro barzellette. A queste si aggiungono poche altre righe sull’educazione sessuale, in cui Anna immagina di dare istruzioni a qualcuno e menziona le prostitute, di cui in altra parte del diario diceva di essere stata informata dal padre. (Askanews)