Elezioni amministrative, a Palermo le otto circoscrizioni al centrosinistra

0
52

Nelle elezioni amministrative 2017, a Palermo le circoscrizioni restano in mano al centrosinistra. L’effetto trascinamento della vittoria di Leoluca Orlando ha, di fatto, confermato la coalizione del sindaco come forza di governo delle otto circoscrizioni palermitane. Il centrodestra si piazza al secondo posto staccando  di parecchio i pentastellati.

Nella prima circoscrizione, quella del centro storico,  viene eletto Massimo Castiglia con il 45,78 per cento e un totale di voti pari a 3285, seguito da Salvatore Imperiale con 2731 voti.

Nella seconda circoscrizione conquista la presidenza Mario Greco con il 43,73 per cento e un totale di voti paria 10183, seguito da Paolo Serio con 7914 preferenze.

Nella terza circoscrizione ottiene la maggioranza dei voti, Antonino Santangelo con il 45,21 per cento per un totale di 10805 e seguito a distanza da Andrea Gulemi con 8118 voti espressi.

Nella quarta circoscrizione, Silvio Moncada viene riconfermato presidente con il 45,77 per cento ed un totale di 17351, seguito da Antonino Tuzzolino che di preferenze ne ha ottenuto 13596.

Nella quinta circoscrizione, Fabio Teresi diventa presidente con il 37,55 per cento di preferenze per un totale di voti conseguiti pari a 13105, seguito da Andrea Aiello con 8017 voti.

Nella sesta circoscrizione viene eletto presidente, Michele Maraventano con il 42,19 per cento ed un totale di voti pari a 11348, seguito dal candidato di centro destra Giuseppe Valenti con 9509 voti espressi.

Nella settima ottiene la massima preferenza il candidato Giuseppe Fiore con 11721 preferenze pari al 45,84 per cento, seguito da Pietro Gottuso con 8921 voti ottenuti.

Ed infine nell’ottava circoscrizione viene eletto presidente, Marco Frasca Polara con il 47,8 per cento per un totale di 19534 voti conseguiti, staccando di gran lunga il candidato di centro destra Giuliano Forzinetti che ha ottenuto 13011 preferenze. (A cura di Davide Bruno)