Elezioni amministrative, ballottaggio in 13 comuni: affluenza in calo, occhio a Enna e Gela

0
17

Siciliani al voto fino alle 15 – urne aperte alle 7 – e in serata si conosceranno i risultati dei ballottaggi nei tredici Comuni dell’Isola. Il dato, che ovviamente sorprende poco, è l’affluenza in forte calo, secondo il dato rilevato a chiusura dei seggi alle 22 di domenica: si era recato alle urne solo il 36,61% degli elettori, il 12,7% rispetto al primo turno.

L’attenzione si concentra su Enna, unico capoluogo, dove Maurizio Dipietro, ex Ds, sostenuto da liste autonomiste e da Forza Italia, si batte con Mirello Crisafulli, segretario provinciale del Pd ma in corsa senza il simbolo di partito, e in forte vantaggio con il 40,95% ottenuto al primo turno, a fronte del 24,36% del suo avversario.

Assume un rilievo fortemente politico anche la situazione di Gela (Caltanissetta), città dove il presidente della Regione, Rosario Crocetta, è stato sindaco e dove si è personalmente impegnato nel sostegno all’uscente Pd Angelo Fasulo. L’altro candidato è Domenico Messinese, del Movimento 5 stelle, che ha caricato di valore simbolico la sfida nella roccaforte del governatore. Messinese parte in leggero vantaggio, con il 24,2% riscosso due settimane fa, mentre Fasulo ha avuto il 23,7%.

Gli altri comuni al ballottaggio sono: Ribera, Marsala, Tremestieri Etneo, San Giovanni La Punta, Milazzo, Ispica, Carini, Bronte, Augusta, Barcellona Pozzo di Gotto e Licata.