Elezioni europee, Gianfranco Miccichè insulta Cicu e poi si scusa

0
167
Miccichè insulta cicu

Gianfranco Miccichè insulta Cicu e poi si scusa. Il leader azzurro è stato costretto a scusarsi pubblicamente questa mattina dopo il comizio di ieri sera a Mazara del Vallo. Durante la manifestazione a sostegno del suo candidato alle elezioni europee, Giuseppe Milazzo, Miccichè dal palco si era lasciato andare: “In Sicilia abbiamo un assessore regionale che vota per il sardo – aveva detto in un passaggio diffuso sui social -. Ma che ha fatto Cicu? E’ stato qui a Mazara? Si è interessato di qualche cosa? Non si è interessato manco della Sardegna, quindi della Sicilia se ne sta fregando. E intanto abbiamo un assessore regionale che vota per il sardo, diciamoci la verità: ex assessore regionale”.

Oggi, di fronte alle rimostranze del collega di partito che peraltro è parlamentare uscente, Miccichè si è scusato: “Chiedo scusa al mio amico Salvatore Cicu se ho usato parole poco cortesi nei suoi confronti, nella foga con cui ho parlato di un nostro assessore (Armao ndr) che fa terrorismo sugli altri candidati. Cicu non merita queste critiche perché è un valido eurodeputato”.

Scuse per Cicu ma nessun accenno invece, nella nota, all’assessore regionale Gaetano Armao definito, nel video, da Miccichè un “ex assessore” del governo Musumeci.