Elezioni Palermo, Russo (FdI): “Miccichè e Romano con Ferrandelli è disastro”

0
55

Elezioni a Palermo: si accende la polemica anche nel centrodestra con una posizione chiara e netta da parte di Fratelli d’Italia, dopo l’endorsement  di Forza Italia e Cantiere Popolare, quindi Gianfranco Micciché e Saverio Romano che hanno virato a dritta su Fabrizio Ferrandelli.

“In coerenza con la sua recente azione politica, Fdi-An continua la sua interlocuzione con quelle forze politiche e civiche, che vogliono individuare un candidato realmente alternativo al Centrosinistra, che incarni un reale progetto di cambiamento della città”. Lo afferma il portavoce di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale per Palermo, Raoul Russo.

“Prendiamo atto che Forza Italia, con cui da tempo non vi era un dialogo ufficiale – prosegue – a causa degli atteggiamenti ondivaghi e contraddittori posti in essere ha deciso di accordarsi al trasformismo confusionario dell’ex candidato sindaco del Pd a Palermo alle ultime comunali”.

Per Russo: “nei fatti Miccichè e Romano vogliono riproporre a Palermo l’esperienza romana di Marchini (di cui Ferrandelli è stato il sodale in Sicilia): gli esiti disastrosi non saranno dissimili. Per quanto ci riguarda continueremo con coerenza a costruire una proposta programmatica, coerente con i valori del centrodestra, e soprattutto della cultura identitaria e sovranista, con chi ci vorrà stare – aggiunge Russo -. Certamente saremo in campo con una nostra lista, imperniata sulla sua classe dirigente, ma soprattutto aperta a quei cittadini che vogliono impegnarsi per la propria città e non per un posizionamento di comodo. La ragion d’essere di Fratelli d’Italia è il cambiamento reale, coraggioso e coerente, e su questo percorso proseguiremo senza ulteriori indugi”, conclude Russo.