Elezioni regionali, Cascio (Ap): “Micari? La scelta del candidato presidente non può essere presa a Roma”

0
42

Elezioni regionali: lanciano un appello ai colleghi romani i vertici siciliani di Alternativa Popolare. “La scelta del candidato alla Presidenza della Regione non può essere presa a Roma. Qualsiasi tipo di ragionamento sulle alleanze e i candidati deve essere condiviso dal gruppo dirigente siciliano di Alternativa Popolare”. Lo dice all’ITALPRESS Francesco Cascio, coordinatore regionale di Ap, commentando i boatos che danno chiuso l’accordo tra gli alfaniani e il centrosinistra sul nome del rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, gradito a Leoluca Orlando.

“Era normale che il tavolo per le elezioni regionali venisse ribaltato a livello nazionale, nessuno pensava di potere chiudere a Palermo l’intesa, ma deve essere anche chiaro che non si può prescindere dalla consultazione dei dirigenti dell’Isola”, aggiunge Cascio.

L’ex presidente dell’Ars precisa di essersi “sentito telefonicamente con Alfano ieri sera e stamattina. Alla mia domanda se è vero che l’accordo sul nome di Micari è stato chiuso mi ha risposto “assolutamente no”. Cascio sottolinea che “il dialogo con il Pd va avanti da settimane anche a Roma ma non c’è nessuna alleanza chiusa, né tanto meno sul nome del candidato”. (ITALPRESS)