Elezioni, Salvini: “Chiudiamo uniti su comunali anche a Palermo, poi regionali”

0
43

“Abbiamo chiuso su Catanzaro, stiamo lavorando per Parma, per Viterbo, per la Sicilia. Mi piacerebbe una soluzione unitaria su Palermo”. Lo dice all’ANSA il leader della Lega, Matteo Salvini parlando delle prossime elezioni amministrative.

“Ci sono le elezioni comunali a metà giugno e poi le regionali a novembre e marzo. Io direi chiudiamo con coalizioni compatte le elezioni del 12 giugno e poi ragioniamo di tutto il resto. Una cosa per volta”, ha risposto Matteo Salvini a una domanda sulla richiesta di Fratelli d’Italia di discutere, contemporaneamente e subito, delle regionali in Sicilia previste in autunno per cui il partito di Giorgia Meloni insiste a “blindare” la ricandidatura del governatore Nello Musumeci e di conseguenza sbloccare il nodo sui candidati sindaco a Palermo.

Matteo Salvini ha ribadito: “Iniziamo a trovare candidati unitari. Oggi FdI va da sola in diverse città: a Parma, Viterbo, Catanzaro, Jesolo, Palermo. Scegliamo l’unità del centrodestra, vinciamo le comunali e dal giorno dopo chiudiamo tutte le regionali che ci sono nel 2023”.