Emergenza rifiuti a Palermo, il M5s: “A rischio la raccolta, Bellolampo si sta esaurendo”

0
11

“La discarica di Bellolampo a Palermo si sta esaurendo. Anche l’ultima vasca si sta rapidamente saturando e, pur nella gravità della situazione, si procede con lentezza nella prassi necessaria al rilascio dei pareri, nulla osta e autorizzazioni necessari ad allungare la vita della VI vasca in attesa della realizzazione della nuova: a breve i cittadini rischiano concretamente una nuova interruzione del servizio di smaltimento dei rifiuti urbani, con conseguente rischio di insorgenza di gravi problematiche igienico sanitarie, nonché di possibili danni ambientali ed economici nel Comune di Palermo”.

Lo affermano i parlamentari del M5S Adriano Varrica e Caterina Licatini (componenti della commissione ambiente della Camera), il deputato Ars, Giampiero Trizzino, e i consiglieri comunali Cinquestelle di Palermo, Antonino Randazzo e Concetta Amella. Con una nota trasmessa con carattere d’urgenza al Dipartimento Regionale Acque e Rifiuti, all’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana e al Presidente della Regione Siciliana, i pentastellati hanno sollecitato “la massima urgenza al rilascio dei previsti pareri, nulla osta e autorizzazioni richiesti per definire i procedimenti amministrativi già avviati su iniziativa della Rap per ampliamento della capacita’ ricettiva della VI (sesta) vasca della discarica”.