Esce il nuovo libro di Fabrizio De Nicola “I ragazzi del bar Luana”

0
11

CATANIA (ITALPRESS) – E’ disponibile in libreria e negli store digitali con Novantacento “I ragazzi del Bar Luana”, il nuovo romanzo di Fabrizio De Nicola. Il protagonista è Maurizio, un ragazzo siciliano di buona famiglia, con un’insaziabile sete di sapere e la volontà di essere protagonista del proprio tempo, manifesto di grandi cambiamenti. Attraverso lo sguardo lucido e disincantato del giovane, il lettore è trascinato nella Palermo degli anni Settanta, nei suoi luoghi affascinanti eppure soffocati da profonde ingiustizie. La lotta armata, la droga, la mafia, un gruppo di amici stretti da un legame antico e all’apparenza indissolubile, le cui scelte metteranno a dura prova fino al tragico epilogo. Sullo sfondo, un’Europa i cui echi del Sessantotto si respirano per le strade e il desiderio di Maurizio di attingerne a piene mani. Un viaggio in autostop, percorso di crescita tra scoperte e disinganni da non cui non si potrà più tornare indietro. I ragazzi del Bar Luana è il racconto dei giovani di ieri e degli adulti di oggi, di chi non ce l’ha fatta e chi, nonostante tutto, ha saputo trovare il modo e il coraggio di rimanere fedele ai propri valori e a se stesso. “I ragazzi del Bar Luana” tratta con estrema naturalezza temi come l’amicizia e i rapporti umani, in un contesto temporale in cui la ribellione dei giovani era la consuetudine. Una storia che prende ispirazione dalle vicende reali di cui spesso si sente parlare anche al giorno d’oggi e casi che affollano la cronaca. Fabrizio De Nicola, palermitano, 65 anni, è un manager della sanità ormai da qualche anno. Ha lavorato a Trapani, Palermo e Catania, dirigendo alcune tra le più importanti aziende sanitarie e ospedaliere di Sicilia. Di formazione giuridica, comincia la sua carriera nella Guardia di Finanza, per poi lavorare per qualche anno nel settore bancario. Appassionato di arte e letteratura, decide di scrivere il suo primo romanzo durante i giorni del primo lockdown legato alla Pandemia.
(ITALPRESS).

– foto Fabrizio De Nicola –